ACIDO ALFALIPOICO PER IL TRATTAMENTO DELLE NEUROPATIE PERIFERICHE

Introduzione: LE NEUROPATIE PERIFERICHE

Le neuropatie periferiche sono patologie croniche del sistema nervoso periferico, associate a neuroinfiammazione del sistema nervoso centrale, causate da diversi fattori come radicolopatie di tipo compressivo (es. lombosciatalgia, cervicobrachialgia), sindromi canalicolari (es. sindrome del tunnel carpale, neuropatia del pudendo), diabete, carenze vitaminiche croniche.

Le neuropatie periferiche si manifestano con sintomi sensoriali, principalmente dolore associato a parestesie, bruciore, intorpidimento, spesso associati a sintomi da deficit motorio (debolezza muscolare)
Il trattamento della neuropatia periferica ha l’obiettivo di contrastare i sintomi e prevenirne la progressione.

L’acido alfa lipoico  è un composto antiossidante, naturalmente presente nel corpo umano che ricopre un ruolo chiave nella protezione delle cellule dallo stress ossidativo e nel metabolismo energetico, ha la capacità di rigenerare gli altri antiossidanti: vitanima C, vitamina E, coenzima Q ed è un potente promotore del glutatione. Esercita inoltre un’azione normalizzante nei confronti della sensibilità nervosa, riducendo in tal modo sia il dolore che la torpidità sensoriale.

L’acido alfa lipoico viene somministrato generalmente in una singola dose di 600 mg/die in co-somminastrazione con vitamine del gruppo B perché potrebbe provocare una carenza di tali componenti.

  • Wix Facebook page

© 2016 by Studio Carone / Officine del Peperoncino - design by Paolo Carone. No animals were harmed in the making of this site.

Igea Farmaceutici - p.i. 02387140748