Levitaven rappresenta un utile aiuto contro l'insufficienza venosa.

La sua efficacia è frutto delle numerose ricerche e del nostro impegno per fornire un aiuto di alta qualità accessibile a tutti.

Disponibile in confezioni da 60 e 30 compresse

Insufficenza venosa. Una causa per due disturbi: emorroidi e gambe pesanti

L’insufficienza venosa è un disturbo della circolazione che consiste in un rallentato e difficoltoso deflusso del sangue dalle estremità del corpo al cuore. Può causare una serie di disturbi, tra cui emorroidi, gambe pesanti, ritenzione idrica, edemi agli arti inferiori e crampi.

 

Ciò che accomuna questa serie di disturbi è proprio la cattiva circolazione per cui le vene sono dilatate e le pareti che le rivestono perdono elasticità, fino a logorare le annesse valvole che pompano il sangue.

 

Il risultato è che il sangue ristagna nelle parti basse fino a determinare appunto quella sensazione di gonfiore e infiammo delle zone più vulnerabili, quali appunto le emorroidi e gli arti inferiori.

 

Un pò di chiarezza...

Emorroidi

 

Sono le strutture vascolari presenti nel plesso anorettale grazie alle quali possiamo controllare l’emissione delle feci. Se queste strutture si infiammano e si congestionano, subentra la patologia, cioè la malattia emorroidaria, comunemente nota come emorroidi. Il linguaggio comune, cioè, rispecchia quella tendenza a nominare le cose solo quando fanno male! I sintomi più comuni sono una sensazione di fastidio e pesantezza nella zona anale. Si manifesta in presenza di stitichezza, per cui lo sforzo eccessivo che si compie per evacuare feci dure, porta all’ingrossamento e alla dilatazione delle vene interessate. Talvolta questo problema può sfociare in sanguinamento e peggiorare gradualmente attraverso 4 stadi, fino al prolasso esterno. Tanto gli uomini che le donne soffrono di emorroidi, ma sono più esposte le donne in gravidanza e dopo il parto perché si modifica l’assetto ormonale e perché l’utero, aumentando di volume, preme sull’intestino e quindi sulle vene del plesso anorettale. In questa condizione può  subentrare la stipsi e di conseguenza anche le emorroidi.

 

Gambe pesanti

 

Riguardano tanto le gambe, quanto le caviglie e i piedi. I sintomi più evidenti sono la sensazione di gonfiore, indolenzimento e formicolio. Tali disturbi spesso si acuiscono di notte, accompagnati da crampi, prurito e una fastidiosa sensazione di calore. A livello estetico, si notano spesso in superficie i vasi sanguigni di colore blu, segno evidente del ristagno venoso. Questo problema peggiora in primavera ed estate, a causa dell’aumento della temperatura che favorisce la dilatazione dei vasi sanguigni. Anche la ritenzione idrica e la cellulite sono problematiche strettamente connesse al fenomeno delle gambe pesanti e riguarda, nella maggior parte dei casi, le donne.

 

Prevenzione e rimedi

 

Sin dai primi, lievi sintomi, è consigliabile chiedere consiglio al medico curante, in quanto la prevenzione primaria e secondaria costituisce la cura più efficace per l’insufficienza venosa. Stile di vita,  dieta, assetto ormonale e familiarità condizionano notevolmente la comparsa dei disturbi circolatori. In particolare, vita sedentaria, condizioni di lavoro che obbligano a stare per molte ore seduti o in piedi, costituiscono un importante fattore di rischio, per cui è fondamentale orientare il proprio stile di vita secondo alcuni accorgimenti:

 

  • Svolgere una regolare attività fisica per mantenere efficiente la pompa circolatoria. In particolare fa bene camminare indossando calzature comode ed evitando tacchi alti

  • Seguire una dieta ricca di fibre e acqua per evitare la stitichezza e la ritenzione idrica. In caso di familiarità con il problema o in presenza del problema è bene evitare alimenti potenzialmente irritanti, come cibi piccanti e molto speziati, il cioccolato, i crostacei,gli insaccati e i formaggi stagionati

  • Tenere sotto controllo il peso corporeo

  • Non fumare o smettere di fumare

  • Evitare di indossare indumenti troppo stretti e aderenti che comprimono i vasi sanguigni e linfatici

  • Evitare gli sbalzi di temperatura che stressano notevolmente il sistema circolatorio

 

Una prevenzione efficace si completa con l’introduzione di integratori alimentari di origine naturale,  che contribuiscono a mantenere efficiente il sistema circolatorio e linfatico.

  • Wix Facebook page

© 2016 by Studio Carone / Officine del Peperoncino - design by Paolo Carone. No animals were harmed in the making of this site.

Igea Farmaceutici - p.i. 02387140748